L'Omeopatia è un metodo di diagnosi e cura postulato dal medico tedesco S. Hahnemann nel XVIII secolo.
Pur avvalendosi delle conoscenze della medicina classica, questo metodo utilizza un proprio sistema di valutazione della malattia e un suo modo di considerare la persona nella sua globalità.
Infatti per il medico omeopata sono importanti non solo le alterazioni dei singoli organi, ma anche il modo di reagire sia fisico, sia emotivo, sia intellettivo che contraddistingue quell'individuo da un altro.
La medicina omeopatica ha l'intento di stimolare la possibilità di guarigione insita in ciascuno di noi e di potenziare le risorse dell'organismo in ogni tappa fisiologica (gravidanza, infanzia, adolescenza, menopausa, vecchiaia).
Ha quindi la possibilità di curare, ma anche di proteggere l'organismo assumendo un vero e proprio significato di medicina preventiva.
La cura omeopatica viene effettuata tramite l'utilizzo di rimedi che provengono dai diversi regni della natura (minerale, vegetale, animale) opportunamente preparati secondo un procedimento codificato dallo stesso Hahnemann.
I rimedi omeopatici vengono prescritti dal medico secondo la "legge dei simili"; il termine omeopatia significa "simile" alla malattia, infatti cura con sostanze che provocano in soggetti sani gli stessi sintomi della malattia.

A PerCorsi si occupano di Omeopatia:

Per rendere più agevole la consultazione del sito, PerCorsi utilizza cookies tecnici. Continuando a navigare autorizzi il loro uso.